8° Concerto

Volo di Note

"Abbraccio per Sergio"

VIII Concerto Commemorativo

Volo di Note

Abbraccio per Sergio

Il nostro concerto

VIII Concerto commemorativo

Chiesa Madre San Nicola di Bari

TRECASTAGNI

DSC_0157R
DSC_0145R
DSC_0157R
DSC_0121MR

GRAZIE SERGIO PER LA MUSICA

Alla Matrice di Trecastagni l'VIII concerto in ricordo.

Grazie Sergio. Per Te si sono levate toccanti suggestioni nella splendida chiesa madre San Nicola di Trecastagni, un grande tempio sacro di rara bellezza contornato dal Belvedere che abbraccia dalla costa calabra alla Riviera aretusea. Una Terrazza del Cielo che ameresti sicuramente.  Quell'antica chiesa è divenuta una Music hall raffinata e accogliente, avvolta dalle note dei musicisti dell'Ensemble V. Bellini, diretti dal M° Gioacchino Giuliano, e dalle ugole degli ottimi interpreti, il soprano Piera Bivona e il tenore Salvatore Bonaffini. Straordinariamente gremita la chiesa madre retta da don Antonello Russo; un eccezionale consenso dal foltissimo pubblico che ha assiepato le tre navate, ribadiva don Antonello: "Un momento di grande bellezza e di reale vicinanza gli unì per gli altri".

Sì. Grazie Sergio perché hai ispirato ogni giorno propositi, idee, progetti. Un universo di solidarietà. Grazie perché con la Tua associazione, la mamma Enza, il papà e gli amici più cari è stato fatto del bene agli altri, proprio come Tu vorresti. Grazie perché con dedizione ci fai condurre a termine tutte le impegnative iniziative elevando costantemente gli ideali e i valori nella quotidiana socialità. Grazie per l'impegno culturale che hai acceso, attraverso tutti gli importanti eventi, avvicinando sempre più gente a conoscere e ad amare la musica.

Grazie perché in questi brevi ed infiniti otto anni hai saputo soprattutto aggregare i cuori.

ORNELLA PONZIO

La consegna della borsa di studio

conferita a Nicolò Lo Bianco e la donazione all'associazione VOI

TRECASTAGNI

L'omaggio a Sergio dagli artisti del "Massimo" 

Un'atmosfera magica nella quattrocentesca chiesa madre San Nicola, avvolta dalle note degli artisti del Teatro Massimo e l'Ensemble V. Bellini, diretti dall'impeccabile bacchetta del M° Gioacchino Giuliano, per l'VIII concerto a ricordo del giovane pilota Sergio Alecci. Melodie espresse dai solisti e attraversate dalla sublime aria "Casta diva” di Bellini e dalle struggenti note dell'Ave Maria per la soavità del soprano Piera Bivona, "Addio fiorito asil" da Madama Butterfly per la possente voce del tenore e compositore Salvo Bonaffini che ha curato le trascrizioni e le armonizzazioni delle partiture.

Un concerto molto partecipato, coordinato dal papà di Sergio, Antonio che ha intonato "In Aranjuez con tu amor"; straordinariamente gremitissima la grande e suggestiva chiesa madre retta da don Antonello Russo: "Un momento di grande bellezza e di reale solidarietà".

Fra il numeroso pubblico una folta rappresentanza del "Voi" (Volontari ospedalieri italiani) con la presidentessa Dina Castronovo, a cui sono stati consegnati 1000 euro, grazie alla grande generosità di tutto il Teatro Massimo Bellini, da destinare all'Hospice Casa del Bambino, diretto dal dott. Pasqualino Quattrocchi, del Garibaldi Nesima.

L'associazione Sergio Alecci, presieduta dalla mamma Enza Zappalà: "Desideriamo aiutare dei ragazzi come Sergio regalando loro un piccolo sogno" con il vice Giuseppe Guerrera, ha assegnato pure la borsa di studio al centista calatino dell'Itaer Nicolò Lo Bianco. Con cura e presenza sensibile hanno collaborato Mario Barbagallo, Pasquale Di Stefano, la famiglia di Rosario e Giovanni Di Stefano e tanti amici che da sempre sono vicini all' associazione.

In programma dal 12 luglio prossimo al Museo del carretto siciliano di Aci S. Antonio il VI concorso "Uno scatto al volo", per vivificare nuovi e colorati orizzonti di solidarietà con Sergio.

ORNELLA PONZIO

Dal quotidiano LA SICILIA

venerdì 21 giugno 2019